Home / Area Imprese/Consulenti / Circolari / CNCE – Lettera circolare n.4-2021 – Ritenuta acconto 4% ex art. 28, co, 2 DPR 600/1973 – Prestazioni Fondo Incentivo Occupazione

CNCE – Lettera circolare n.4-2021 – Ritenuta acconto 4% ex art. 28, co, 2 DPR 600/1973 – Prestazioni Fondo Incentivo Occupazione

Facendo seguito alla comunicazione CNCE n. 757 del 5 gennaio scorso, contenente l’aggiornamento delle FAQ (III) – Fondo Incentivo Occupazione (FIO) e, in particolare, con riferimento alla Faq n. 6 in tema di regime fiscale dell’incentivo riconosciuto alle imprese, previsto dal Regolamento siglato dalle parti sociali il 10 settembre 2020, si precisa quanto segue.

A seguito dell’acquisizione, da parte della CNCE, di pareri e contributi in merito, è emerso che gli incentivi riconosciuti nonché il relativo voucher assumano rilevanza ai fini delle imposte sui redditi e pertanto dovranno essere assoggettati, al momento dell’erogazione, alla ritenuta del 4% a titolo d’acconto dell’imposta ex art. 28, 2° comma del DPR 600/1973. Ed invero la ritenuta prevista dal suddetto articolo deve ritenersi applicabile anche alla presente fattispecie, atteso che, in assenza di una espressa previsione di legge che escluda la rilevanza ai fini delle imposte sui redditi dei contributi, occorre far riferimento alle ordinarie regole che ne disciplinano la tassazione diretta.
Peraltro, la citata disposizione sulla ritenuta d’acconto al 4% si applica per tutti i contributi corrisposti alle imprese dalle regioni, province, comuni, dagli enti pubblici e privati, con la sola esclusione dei contributi per l’acquisto dei beni strumentali (“Le regioni, le province, i comuni, gli altri enti pubblici e privati devono operare una ritenuta del quattro per cento a titolo di acconto delle imposte indicate nel comma precedente e con obbligo di rivalsa sull’ammontare dei contributi corrisposti ad imprese, esclusi quelli per l’acquisto di beni strumentali“).
Tale ritenuta effettuata all’impresa andrà versata all’erario attraverso il modello F24 da presentarsi il 16 del mese successivo a quello dell’avvenuta trattenuta, con l’inserimento del codice tributo 1045.
Per le compensazioni (e conseguente trattenuta) avvenute nel mese di dicembre 2020, pertanto, il pagamento del tributo dovrà avvenire il prossimo 18 gennaio 2021. Alleghiamo la Lettera Circolare CNCE N.4-2021 del 15/01/2021 contenente il regime fiscale dell’incentivo di 600 € riconosciuto alle Imprese come Fondo Incentivo Occupazione e relativo Voucher formazione.

Di seguito si fornisce una scheda tecnica esemplificativa.

Nel rimanere a disposizione per tutti i chiarimenti del caso, si inviano cordiali saluti.

CIRCOLARE CNCE N.4-2021 DEL 15/01/2021

Leggi anche

BANDO DI PARTECIPAZIONE BORSE DI STUDIO – FONDO SANITARIO SANEDIL

ANNO ACCADEMICO 2019/2020 RISERVATO AI FIGLI FISCALMENTE A CARICO DEI LAVORATORI EDILI E AI LAVORATORI …